Google Maps per Barche e Navi! Speculazione o realtà?


Stanno accadendo cose su Internet molto interessanti. Si è entrati in una nuova era e i prossimi due anni saranno cruciali per molti.

A breve qualsiasi pagamento potrà essere effettuato con Google, Amazon, Apple o qualsiasi altro colosso che decida di diventare un istituto bancario. Se ci pensate, Google e Amazon sono molto interessate, anche per gli Assistenti Virtuali. Google al CES ha presentato varie novità tra cui quella di poter prenotare direttamente Ristoranti e Hotel. Si prenderà il mercato e se in un video di FastForward spiegavo proprio perché.

Pensate ad avere come Banca Google e un qualsiasi dispositivo con Google Assistant (non solo Google Home, chiunque potrà averlo, ci sono già specchi, radiosveglie, tv). Tramite la voce, facilmente, senza aggiungere carte di credito o altro, potrete dire: Hey Google prenota e paga un hotel a Bologna per domani sera.

Oggi ci sembra una cosa strana, domani non lo sarà.

Immaginate ora di stare sulla vostra barchetta: hey Google, mi dai il miglior percorso per arrivare sull’isola X? Senza pensare a laghi e fiumi.

Ad oggi questa è una speculazione, l’ho letta su SmartWorld.it e la fonte è AndroidHeadlines.

Il tutto perché è stato richiesto di registrare “NAVIMAL” come marchio, indicante un software in grado di dare informazioni di navigazione e di mappatura.

Noi sappiamo inoltre che Google è molto attiva sulle allerte (terremoti, disastri naturali) e che in India ha avviato un progetto per impiegare l’Intelligenza Artificiale nel prevedere le inondazioni.

Per questo io credo che non sia utopistico un progetto di avvisi sulla navigazione, incluso quello se uscire o meno per andare a pescare.

E non mi sorprenderei, così come gli orari per i ristoranti, di avere gli orari di picco per le isole e i posti turistici a mare.

Tanto per i posti sulla terra li abbiamo già. Addirittura in diretta.

 

E pensare che abbiamo preso in giro Google Maps quando indicava simpaticamente il percorso marino tramite Kayak o altro.

Google sta andando oltre l’assistente di viaggio. Sta diventando qualcosa in più: ci offre informazioni sul mondo che ci circonda, è un assistente molto più evoluto il progetto al quale stanno puntando.

Voi che ne pensate?

Ah..stanno per arrivare i limiti di velocità per le strade dopo anni di test 😀

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su TURISMO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave