Le domande al #webreevolution a cui non ho potuto dare risposta


Durante l’intervento al WebReevolution non ho potuto dare risposta a due domande poste online per questione di tempo. Ho promesso che avrei dato risposta attraverso un post. Cercherò di riassumere le domande e per chi vuole farne di nuove, lasciate un commento.

Domanda: Come faccio a rintracciare le fonti online dove compare la schede del mio sito web, senza che io l’abbia inserita, per aggiornare immagini, informazioni e descrizioni?

Durante la mia presentazione dissi: rivendicate le vostre schede e aggiornate i vostri contenuti. Questa attività ha due importanti finalità:

1. accrescere la vostra popolarità e reputazione nonché fiducia
2. comunicare correttamente e con qualità la vostra struttura

Molti canali e siti web online includono, senza chiedere il consenso, le schede hotel prelevate da banche dati e da fornitori esterni. Per rintracciare queste fonti è possibile utilizzare varie soluzioni, ecco quelle più semplici e facili:

1. la prima soluzione più veloce è digitare su Google il nome dell’hotel racchiuso dai doppi apici (es: “nome hotel”). Se il vostro nome è un nome comune inserite anche il nome della località (es: “nome hotel località”). Scorrete i risultati di ricerca di Google. Effettuate queste ricerche anche nelle versioni di Google in lingua per i vostri mercati di riferimento. Fate le ricerche non loggati.
2. Usate Google Webmaster nella sezione “link che rimandano al tuo sito” per scovare le fonti esterne dove compare il vostro collegamento ipertestuale.

Una volta individuate le fonti, memorizzatele tutto in un foglio excel. Ritornate sulle pagine e cercate di capire se esiste un link “sei tu il proprietario?” “rivendica la scheda” o simili diciture. Eseguite la procedura di rivendicazione. Se questi link non compaiono, allora non vi resta che contattare direttamente l’amministratore del sito web, recuperando i contatti dalle loro pagine. Segnatevi tutto, data di richiesta, accettazione, etc.

Una volta completata la rivendicazione, procedete ad aggiornare i contenuti facendo particolare attenzione alle immagini e ai testi cercando di ottimizzarli in base all’oggetto del sito. In parole semplici, se state rivendicando la scheda in un sito web che tratta di hotel per il benessere, nella descrizione inserite un testo attinente al servizio benessere e non la classica e generica descrizione.

Aspettate che il tutto sia stato aggiornato, se così non fosse in tempi relativamente brevi, procedete al contatto diretto. Non vi dimenticate di inserire il link al vostro sito web con la stessa logica del testo: link a sezione specifica da fonte specifica.

Domanda: Come rendo viva una pagina di Facebook se volessi fare destination marketing e se la mia località è stagionale e genera attenzione solo in un determinato periodo dell’anno?

Questa è una domanda che capita spesso di ricevere nei vari incontri di formazione e nei vari seminari tematici. Innanzitutto, cerchiamo di munirci degli strumenti adatti per capire cosa viene prodotto online sulla località.

Creiamo degli alert con Google Alert con il nome della località e con le varie combinazioni di parole chiave di interesse. Successivamente, usiamo i vari tools online per trovare informazioni all’interno dei social network tipo Storify.com che vi permette di individuare nei social commenti, post e condivisioni di immagini legate alla località. Questo vi permetterà di iniziare a recuperare fonti utili alla condivisione.

Consiglio: se trovate tante fonti in un periodo e poche in un altro, cercate di diluire le fonti recuperate e condividerle nel tempo. Allargate anche il vostro ambito di ricerca non solo sulla vostra località, ma anche sulle località vicine e sulla vostra regione.

Usate molto Youtube e Vimeo per trovare video simpatici e particolari. Flickr, Panoramio, Pinterest e Instagram vi aiuteranno per trovare immagini da condividere. Le previsioni del tempo e le webcam sono ottimi elementi di condivisione in tempo di crisi. In fine, se avete ancora difficoltà allora non vi resta che creare voi stessi i contenuti quindi macchina fotografica in mano o smartphone per iniziare a raccontare le bellezze della vostra località.

Spero di aver dato delle risposte soddisfacenti, se così non fosse vi invito a lasciare dei commenti così da poter ancor di più approfondire.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su TURISMO Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave